L'autovettura usata dai malviventi

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

CATANZARO – Hanno tentato di compiere un furto nella villa del giudice Giuseppe Valea, presidente della seconda sezione penale, del riesame e prevenzione. E’ accaduto nella tarda mattina di oggi, a Cropani marina. In pochi minuti, però, la banda è stata intercettata e ne è nato un inseguimento che si è concluso nel quartiere Cava di Catanzaro.

[editor_embed_node type=”photogallery”]90284[/editor_embed_node]

 

Due le persone tratte in arresto, ritenute componenti di una banda di slavi che da tempo colpisce diverse abitazioni in tutta la Calabria. L’autovettura sulla quale stava fuggendo la banda, un Suv Bmw, è stata abbandonata in una strada di campagna, dopo avere sbattuto contro un blocco di cemento posizionato per chiudere la circolazione.

GUARDA IL VIDEO DEGLI ARRESTI

A quel punto i malviventi sono fuggiti a piedi, ma due di loro sono stati bloccati e arrestati nel corso del controllo del territorio. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri della Compagnia di Sellia Marina, della Compagnia di Catanzaro e dalla polizia di Stato. Sono ancora in corso le ricerche per individuare altri componenti della banda. Il territorio è presidiato da decine di carabinieri e poliziotti, con l’ausilio anche di un elicottero.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •