L'aeroporto di Lamezia Terme

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – Ha danneggiato i sistemi informatici utilizzati dalla Polizia nelle postazioni adibite ai controlli nell’aeroporto di Lamezia Terme ma è stato individuato e denunciato dalla Polizia di frontiera. L’uomo, un 42enne italiano, era allo scalo perché in partenza per Milano Malpensa con la famiglia.

Nel corso della notte dell’8 luglio scorso, in attesa di imbarcarsi, per motivi che non sono stati chiariti, l’uomo ha introdotto il braccio nella feritoia della vetrina del box, scaraventando per terra l’apparato informatico (monitor, scanner per documenti, lettore per impronte digitali ed atri sofisticati sistemi) rendendoli inutilizzabili.

Alla sua identificazione gli agenti sono arrivati grazie alla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, all’acquisizione di fotografie sul profilo di un social network ed anche alla testimonianza una guardia giurata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •