X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

GIRIFALCO (CATANZARO) – I carabinieri della Compagnia di Girifalco hanno arrestato, in flagranza, e posto ai domiciliari, un quarantunenne del posto, S.G., con l’accusa di atti persecutori.

L’uomo era sottoposto, per un’analoga condotta ad un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla moglie.

Il quarantunenne è stato sorpreso dai militari, che erano impegnati in un servizio di controllo del territorio, nei pressi dell’abitazione della donna che ha contemporaneamente denunciato indebiti avvicinamenti e minacce telefoniche.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares