X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Una serata di danza in palese violazione della normativa anticovid, con una massiccia presenza di giovani all’interno del locale. Lo ha scoperto la polizia di Stato a Catanzaro, in un locale situato sulla spiaggia nella zona di Giovino. 

Al momento dell’intervento dei poliziotti, nel locale era in corso una serata danzante, in totale e palese violazione della normativa anti Covid-19 vigente che vieta questo genere di eventi, riscontrando una massiccia partecipazione di giovani, i quali stazionavano in piedi, occupando tutto il perimetro del locale, intenti a ballare sulle note di musica ad alto volume, selezionata da un disk jockey, senza che i partecipanti e il personale in servizio (barman, camerieri e lo stesso Dj) indossassero le mascherine e rispettassero alcuna forma di distanziamento interpersonale.  

Al titolare del locale, oltre alla contestazione della prevista sanzione amministrativa, il personale della Squadra amministrativa della Questura ha irrogato la chiusura provvisoria dell’attività, per la durata di cinque giorni. Inoltre, è stata contestata la violazione di legge consistente nella somministrazione di bevande alcoliche oltre le 3:00.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA