X
<
>

Il Commissariato di polizia di Catanzaro lido

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Un giovane di 25 anni è stato due volte in due giorni. La prima volta è fuggito per eludere il controllo ma, dopo un rocambolesco inseguimento, è stato arrestato dalla Polizia di Stato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale; il giorno successivo è evaso dai domiciliari ed è stato arrestato nuovamente. E’ accaduto a Catanzaro, dove il protagonista è stato un venticinquenne già noto alle forze dell’ordine, Cosimo Damiano Passalacqua.

Il primo arresto è avvenuto dopo che il giovane è sfuggito ad alta velocità ad un controllo della polizia, alla guida di un’autovettura e senza avere mai conseguito la patente, rischiando più volte di provocare incidenti. Dopo essersi scontrato con il cordolo di cemento dell’isola pedonale, il giovane è stato bloccato e arrestato, quindi posto agli arresti domiciliari.

Poche ore dopo, durante un controllo, non è stato trovato in casa agli arresti domiciliari e per questo è stato nuovamente arrestato.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares