X

Tempo di lettura < 1 minuto

LAMEZIA TERME (CATANZARO) – E’ stata trasportata al centro grandi ustioni di Brindisi la bimba di 9 anni rimasta ustionata a causa dell’incendio di una abitazione di via Boccioni (quartiere Cafaldo) nella serata di giovedì scorso.

GUARDA I VIDEO DELL’INCENDIO

Nel corso dell’incendio è rimasto intossicato dal fumo anche il padre della bimba ricoverato a Catanzaro (entrambi però non sono in pericolo di vita).

LEGGI LA NOTIZIA DELL’INCENDIO

Sembra che a causare l’incendio sia stata l’esplosione di una bombola di gas all’interno dell’abitazione (distrutta dalle fiamme) posta su una struttura a tre piani (il cui tetto è crollato) e occupata anche da nove extracomunitari che hanno avuto il tempo di mettersi in salvo. Oltre ai vigili del fuoco che hanno lavorato per ore per spegnere le fiamme, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno salvato la bambina.

Intanto nei confronti della famiglia marocchina in città è scattata la solidarietà, in particolare l’associazione Progetto cultura coadiuvata dalla Cooperativa Malgrado Tutto e da un gruppo di associazioni e volontari hanno infatti promosso una raccolta fondi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares