X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

SOVERATO – Un’ondata incontrollata di paura, alimentata attraverso i social network, si è diffusa nella serata di ieri nel Soveratese.

Un ragazzo di Girifalco, infatti, è risultato positivo al Coronavirus, dopo un tampone effettuato all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, dove è attualmente ricoverato nel reparto Malattie infettive per accertamenti

Il punto è che, a quanto pare, il ragazzo ha trascorso le serate di sabato e domenica in un paio di locali molto frequentati a Soverato, come lui stesso ha postato sui social network: «Lo scrivo qui in modo da raggiungere più persone possibili: chiunque sia stato a stretto contatto con me negli ultimi 14 giorni si faccia il tampone», citando poi i locali nello specifico: il Noa Club e il Circle Club.

Per precauzione, entrambi i locali, in accordo col sindaco Alecci, hanno prontamente annullato la serata di ieri per fare lo screening su tutto il personale e forniranno l’elenco dei presenti alle serate alle autorità. Nel frattempo il sindaco ha chiuso tutti i locali

CASO COVID: CHIARIMENTI!

Pubblicato da Ernesto Alecci su Mercoledì 12 agosto 2020
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares