X
<
>

L'aeroporto di Lamezia Terme

Tempo di lettura < 1 minuto

MILANO – Una coppia di cittadini israeliani – un uomo 59enne e una donna 34enne – è stata respinta dalla polizia di Stato all’aeroporto di Lamezia Terme, dove era arrivata con un volo proveniente da Londra Stansted.

Lo riferisce la questura di Catanzaro, spiegando che dai controlli è risultato che i due provenivano dalla Russia, da dove due giorni prima si erano recati a Londra. La coppia, nonostante provvista di regolare e valido titolo di viaggio, risultava in violazione delle recenti misure anti Covid-19 disposte dal Dpcm del 7 agosto 2020, che vietano l’ingresso in territorio italiano per turismo ai cittadini provenienti da alcuni Stati, fra cui Russia e Israele.

A seguito dell’emanazione del provvedimento di respingimento alla frontiera, i due cittadini israeliani sono stati reimbarcati su un volo diretto a Londra.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA