X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

STALETTÌ (CATANZARO) – Non si placa l’emergenza cinghiali in Calabria. A Stalettì, un branco di ungulati ha invaso gli spazi esterni di Casa Nazareth, sede dei Piccoli Missionari della Trinità. E il passaggio ha provocato danni.

A darne notizia è Coldiretti Calabria che da tempo ha lanciato l’allarme su un fenomeno che si ripercuote sia sull’economia agricola con pesanti conseguenze per le aziende e sia a livello sociale.

In particolare gli animali, nella loro incursione notturna, hanno rovinato anche un ampio pezzo di prato, dove, tra l’altro, dal 22 maggio scorso, è ripresa la celebrazioni della Santa Messa domenicale che la comunità dei padri e frati Missionari, condivide con un numeroso gruppo di fedeli.

«Questa – è detto in un comunicato di Coldiretti Calabria – è un’ulteriore dimostrazione che i cinghiali, dopo aver distrutto molte coltivazioni provocando seri danni agli agricoltori ormai sono presenti in modo stabile nei centri abitati. Accelerare le operazioni d’intervento è ormai una necessità non più rinviabile».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares