X
<
>

Pneumatici recuperati da Legambiente

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – In occasione di Puliamo il Mondo, in Calabria sono stati raccolte circa 70 tonnellate di pneumatici fuori uso, e cioè diecimila gomme giunte a fine vita, in 26 Comuni dai volontari di Legambiente in collaborazione con le Amministrazioni locali; I pneumatici, riciclabili al 100%, sono stati ritirati e avviati al corretto recupero dal Consorzio EcoTyre.

«L’abbandono di pneumatici fuori uso – afferma Legambiente in una nota – rappresenta una questione annosa e di complessa risoluzione, sia in termini economici che operativi e logistici. I pneumatici fuori uso raccolti, senza alcun costo per le Amministrazioni comunali, sono stati caricati sui mezzi di EcoTyre per essere condotti all’impianto di trattamento e avviati al corretto recupero. Inoltre rappresentano una vera e propria risorsa perché possono essere recuperati al 100%: grazie al progetto di EcoTyre “Da Gomma a Gomma” è ora possibile riutilizzare il granulo da PFU per la produzione di nuovi pneumatici e altri materiali in gomma».

Anna Parretta, presidente di Legambiente Calabria, ha evidenziato: «La campagna nazionale di Legambiente “ Puliamo il mondo”, in collaborazione con EcoTyre, è partita, nel 2020, proprio dalla Calabria, con la raccolta di circa 200 PFU abbandonati nei boschi di Marano Principato. Il risultato raggiunto nella nostra Regione – ha aggiunto Parretta – è stato molto importante ma il lavoro da compiere è ancora lungo e complesso. L’abbandono illegale dei rifiuti sul territorio, soprattutto se ingombranti, costituisce, infatti, un gravissimo problema ambientale oltre che economico per tutta la collettività. È necessario agire in un’ottica sia preventiva che di controllo ed è essenziale sensibilizzare i cittadini con iniziative e campagne ambientali. Si tratta di una vera e propria sfida culturale dalla quale dipende il benessere e lo stesso futuro dei calabresi. Nel contempo è essenziale che la Politica e le Amministrazioni pubbliche compiano le scelte corrette impegnandosi, con forza,  per passare da un modello lineare – ha concluso – ad un modello circolare di economia a partire dalla costruzione di impianti della filiera del riciclo per trasformare i rifiuti in  risorsa».  

Legambiente ha anche sottolineato che «il prossimo obiettivo del Consorzio è aumentare le percentuali di utilizzo del granulo all’interno di pneumatici. La corretta gestione dei PFU è dunque parte fondamentale dell’economia circolare del nostro Paese».

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares