X
<
>

Condividi:

 CATANZARO – Un fine settimana caratterizzato dai nubifragi in Calabria. Le situazioni più critiche sul versante ionico della Regione dove il maltempo ha provocato allagamenti e danneggiamenti ma nessun danno alle persone.

In particolare, nelle ultime ore, contrassegnate dall’allerta rossa sulla fascia ionica centrosettentrionale della Calabria, un violento nubifragio si è abbattuto sulla costa catanzarese con piogge e temporali che si sono alternati già a partire dalla nottata.

GUARDA IL VIDEO SULLE STRADE ALLAGATE A SOVERATO

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Catanzaro hanno comunicato che sono stati effettuati 24 interventi (e altre 20 richieste sono in coda al momento in cui scriviamo) per prosciugamenti e verifiche tra i comuni di Soverato e Davoli, ma il maltempo ha interessato anche i centri di Badolato, Guardavalle e Borgia.

Complessivamente, nella zona sono impegnati gli operatori della sede centrale e dei distaccamenti di Sellia Marina, Soverato, Chiaravalle e i vigili del fuoco volontari di Girifalco e Taverna.

Problematiche anche le situazioni nell’area della provincia reggina, in particolare il comando di Reggio Calabria sta collaborando sinergicamente nell’area di Badolato con personale del distaccamento di Monasterace. Nell’attività di soccorso impegnati circa 50 unità con 8 automezzi, motopompe ed idrovore.

Nel frattempo, l’allerta da codice rosso permarrà fino alla mezzanotte. I comuni di Catanzaro e Crotone hanno attivato i comitati operativi per coordinare le attività. A Crotone, in prefettura, si sono tenute riunioni del Centro coordinamento con la partecipazione delle forze dell’ordine e degli enti interessati.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA