X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

LAMEZIA TERME – La terza e la quarta città della Calabria (Corigliano– Rossano e Lamezia Terme) sono rispettivamente terz’ultimi e penultimi in Italia come comuni digitalizzatu. Ma ci sono altri 23 comuni calabresi (molto più piccoli però di Corigliano – Rossano e Lamezia Terme) che hanno fatto peggio. Cioè con punteggio 0. Nulla, insomma. La classifica emerge dal referto inviato al Parlamento dalla Corte dei Conti (sezioni autonomie) sullo stato di attuazione del piano triennale per l’informatica 2017/2019 negli enti territoriali.

I Comuni, infatti, con punteggio minore che rientrano nel gruppo 1 sono 4 ubicati nell’area meridionale, in particolare Calabria e Campania. Tali enti sono: Corigliano-Rossano (con punteggio 6), Lamezia Terme (conpunteggio 5,4), Torre del Greco (con punteggio 4) e Marano di Napoli(con punteggio 3,4). E ancora: ai fini della valutazione complessiva, un aspetto che merita attenzione riguarda 30 Comuni che hanno ottenuto unpunteggio pari a 0 (valore minimo): tali enti sono per lo più ubicati nell’area meridionale dell’Italia e riguardano i Comuni di fascia 1 e fascia 2, oltre ad alcuni Comuni di fascia 3 e di fascia 4.

I Comuni con punteggio pari a 0 nell’area meridionale sono 23 (di cui 12 Comuni calabresi) su un totale di 30, pari al 76,6% del totale. Tali enti sonoprevalentemente ubicati in Calabria (12 Comuni, pari al 40% del totale), Abruzzo (3 Comuni), Campania (2 Comuni) e Molise (2 Comuni). I Comuni calabresi con punteggio pari a 0 sono: Agnana Calabra (fascia 1),Altomonte (fascia 2), Bivongi (fascia 1), Bova Marina (fascia 2), Briatico (fascia 2), Caraffa del Bianco (fascia 1), Casabona (fascia 2), Cessaniti (fascia 2), Conflenti (fascia 1), Roghudi (fascia 1), Santo Stefano di Rogliano (fascia 1) e Scala Coeli (fascia 1). Dal referto emerge anche che il punteggio più elevato ottenuto nel comparto è paria 25,4 (su un punteggio massimo di 27,6); tale punteggio è stato ottenuto da 12 Comuni ubicati prevalentemente nel Nord-Italia.

Osservando sotto il profilo della dimensione, nessun Comune di fascia 7 ottiene il punteggio più elevato registrato per i Comuni (25,4). A differenza dell’andamento generale registrato per l’aggregato totale, tra i Comuni di fascia 7 hanno ottenuto i migliori risultati quelli del Centro-Sud rispetto agli enti del Nord. In particolare, dei comuni di fascia 7, il Comune di Catania di fascia 7, ottiene il punteggio più elevato con 23,6, seguito dal Comune di Napoli e da RomaCapitale con un punteggio di 22,6. Il Comune di Torino e il Comune di Verona, invece, con 19,6, ottengono il punteggio minore tra gli enti di fascia 7.

Per i Comuni di fascia 6 il punteggio più elevato, pari a 25,4, è registrato per 3 enti (Modena, Perugia e Ravenna). Poi i 4 Comuni con punteggio minore che rientrano nel gruppo 1, tutti ubicati nell’area meridionale, in particolare Calabria e Campania, tra i quali appunto Corigliano-Rossano e Lamezia Terme.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares