X
<
>

Uno strumento diagnostico per la colonscopia

Condividi:

CATANZARO – Migliora la capacità diagnostica presso le strutture di competenza dell’Azienda sanitaria provincia di Catanzaro. È stato, infatti, installato e funziona regolarmente da circa un mese, nella struttura di Radiologia del presidio De Lellis dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, il Cad Colon uno strumento diagnostico per la colonscopia virtuale.

A darne notizia è la stessa Azienda ospedaliera che ha spiegato come «il Cad Colon sia un modello computerizzato che aiuta il radiologo nelle diagnosi, evidenziando le più probabili sedi di malattia e suggerendo la natura benigna o maligna della lesione. Lo strumento rappresenta l’ultimo e il più sofisticato sviluppo della colonscopia virtuale, tendente al miglioramento e alla drastica riduzione dei limiti oggettivi della stessa e capace di rilevare una serie di sospetti polipi. Tale supporto tecnico, dunque, permette all’ operatore di avere una visione d’insieme del paziente grazie alla visualizzazione contemporanea delle acquisizioni supina e prona, consentendogli cosi di effettuare controlli incrociati. Tutto ciò consente di migliorare le prestazioni della colonscopia virtuale aumentando notevolmente la qualità diagnostica. Da circa un mese il Cad è già installato e funzionante».

«Il presidio De Lellis – conclude il comunicato – è uno dei pochi ospedali in Italia ad utilizzare questo sistema».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA