Luigi Corrao

Tempo di lettura < 1 minuto

ACQUAPPESA (COSENZA) – Una nuova tragedia sul luogo di lavoro insanguina il Tirreno cosentino. Il grave episodio è avvenuto questa mattina nel piccolo centro tirrenico di Acquappesa. 

Un pescatore, Luigi Corrao, 65 anni, molto conosciuto nella comunità locale, è morto sul colpo a causa di un grosso masso che lo ha schiacciato dopo essersi staccato da una gru mentre si stavano eseguendo alcuni lavori presso il lido Summertime, di proprietà del figlio della vittima.

L’uomo non ha avuto scampo ed è rimasto schiacciato sotto il peso del grosso blocco di pietra. Subito è scattato l’allarme. Sul luogo della tragedia sono prontamente arrivati i sanitari del 118, insieme ai carabinieri della stazione di Guardia Piemontese.

I sanitari, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. Una fatalità che non ha dato scampo al pescatore. Sul caso indagano i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente ed eventuali responsabilità a carico di terzi soggetti.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •