X

Il palazzo comunale di Rogliano

Tempo di lettura < 1 minuto

ROGLIANO (COSENZA) – Una donna di 98 anni, positiva al Covid-19, è morta a Rogliano (Cosenza), uno dei Comuni chiusi per l’emergenza coronavirus. La donna era la madre di una 67enne deceduta martedì scorso a Cosenza, entrambe erano di Corigliano Rossano ma ricoverate presso i centri Obi Covid-19 di Rogliano e Cosenza.

A Rogliano, nel frattempo, risulta contagiata quasi tutta la giunta comunale e il sindaco è attualmente ricoverato. Ma nel municipio roglianese è impiegato anche Giuseppe Vigliaturo, sindaco di un altro Comune del Savuto, Carpanzano, e anch’egli adesso si trova ricoverato in ospedale, a Cosenza, perché risultato positivo al coro​navirus.

Con il decesso della donna salgono a diciannove i decessi in Calabria (LEGGI L’ULTIMO BILANCIO), mentre si complica la situazione a Rogliano, comune già chiuso come zona rossa dalla presidente della Regione, Jole Santelli, e dove risultano positivi al Covid-19 anche nove carabinieri, di cui uno ricoverato in ospedale (LEGGI).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares