X
<
>

Condividi:

TORTORA (COSENZA) – Una maestra di una scuola elementare di Tortora, nel cosentino, è stata sospesa dall’insegnamento per 6 mesi. La donna, a cui è stata notificato il provvedimento dalla Polizia, è indagata dalla Procura della Repubblica di Paola diretta da Pierpaolo Bruni, con l’accusa di avere sottoposto i suoi alunni a violenze psicologiche e minacce.

Le indagini sono partite dopo le segnalazioni di alcuni genitori che avevano riscontrato nei propri figli segni evidenti di violenze psicologiche subite e sono state condotte dal personale del Commissariato della Polizia di Stato di Paola che hanno installato delle videocamere nella classe.

Secondo quanto hanno riferito gli investigatori dalle immagini delle camere sono emerse «le sistematiche violenze psicologiche e le minacce» da parte dell’insegnante nei confronti dei proprio alunni.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA