X

La zona dove è stato individuato l'evaso

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – È finita nel corso della serata la fuga di Amadou Coulibally, il 20enne del Mali evaso stamani dal carcere di Cosenza (LEGGI LA NOTIZIA).

A individuarlo e bloccarlo sono stati i carabinieri in collaborazione con gli agenti della polizia penitenziaria. Subito dopo l’arresto il giovane è stato portato nella caserma Grippo, sede della Compagnia carabinieri di Cosenza, per gli adempimenti del caso.

Coulibally è stato individuato e bloccato nelle vicinanze del fiume Crati, nella stessa zona in cui era stato avvistato nel corso del pomeriggio mentre si gettava da un ponte per sfuggire ad una prima individuazione delle forze dell’ordine.

VIDEO DELL’ARRESTO 2

Vista la sua precedente individuazione in quell’area, le forze dell’ordine hanno concentrate nella stessa zona le ricerche e stasera è giunta la conclusione positiva delle ricerche. Il giovane aveva addosso gli stessi abiti che aveva al momento dell’evasione. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares