I carabinieri di Corigliano Rossano

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) – Spacciava tra i turisti e residenti che affollano la piazzetta principale di Schiavonea, borgo marinaro di Corigliano Rossano, ma è stato fermato dai carabinieri.

A.C.D., di 22 anni, di Corigliano Rossano, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro per detenzione di stupefacenti, oltre che per resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. I militari, dopo giorni di pedinamenti e controlli della piazza, mimetizzati tra turisti e bagnanti, sono riusciti a fermare il giovane mentre cedeva dosi di droga anche a minorenni.

Il 22enne ha tentato la fuga colpendo alcuni militari ma è stato immobilizzato. Nel borsello che aveva a tracolla è stato trovato un panetto di marijuana pari a 100 grammi e 600 euro in contanti in pezzi di vario taglio, provento dell’attività di spaccio.

Nella sua abitazione, i carabinieri hanno trovato un altro borsello, nascosto tra gli abiti, con all’interno 11 grammi di sostanza stupefacente ed un bilancino di precisione. A.C.D. è stato portato nel carcere di Castrovillari, mentre i militari feriti sono stati medicati nel pronto soccorso dell’ospedale di Corigliano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •