Carabinieri della Compagnia di Corigliano

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

CAMPANA (COSENZA) – I carabinieri di Corigliano Rossano hanni intensificato i controlli nella zona del territorio di Campana, dove lo scorso mese di luglio vennero rinvenute due piantagioni di marijuana.

Nelle nuove verifiche, in un’area limitrofa a quella dello scorso mese di luglio, i militari hanno scoperto un’altra piantagione composta da oltre 360 piante di canapa indiana. Durante le operazioni di controllo del territorio, sono stati sviluppati una serie di perquisizioni e controlli che hanno portato alla denuncia di due uomini del posto, uno trovato in possesso di un involucro contenente 76 chilogrammi di marijuana, opportunamente occultato in un incavo del muro esterno dell’abitazione, mentre l’altro per ricettazione e reati in materia ambientale, in quanto all’interno della propria officina sono state rinvenute una serie di irregolarità nonché alcuni componenti di veicoli dei quali non sono state fornite indicazioni sulla provenienza, nonché violazioni ambientali per cui sono state contestati specifiche contestazioni.

 Sempre nel corso dei servizi, grazie all’intervento ed al supporto di personale specializzato, sono state sottoposte a controllo due aziende agricole, una delle quali, un laboratorio caseario, è stato chiuso poiché completamente abusivo.

L’attività dell’Arma sul territorio ha consentito di controllare complessivamente oltre cento persone e oltre sessanta mezzi di trasporto, con l’elevazione di oltre trenta contravvenzioni al codice della strada per un ammontare di oltre 9.000 euro.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •