X
<
>

La droga e i contanti sequestrati dai carabinieri

Tempo di lettura < 1 minuto

GUARDIA PIEMONTESE (COSENZA) – I Carabinieri della Compagnia di Paola (Stazione di Guardia Piemontese Marina) hanno arrestato un 39enne ed una 45enne della zona. L’accusa è quella di detenzione, in concorso, di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

I militari hanno fermato l’autovettura su cui viaggiava il 39enne. Il nervosismo e l’agitazione dell’uomo hanno indotto i Carabinieri, una volta perquisita la macchina, ad estendere le operazioni anche all’abitazione in uso a lui ed alla sua compagna. Il tutto con il supporto di personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Vibo Valentia.

Appena entrati in casa, l’attenzione del cane Enno è stata attirata da una scatola di scarpe appoggiata su uno scaffale del ripostiglio. Al suo interno erano stati nascosti due involucri in plastica contenenti 100 grammi di cocaina, della sostanza da taglio dello stupefacente, un bilancino elettronico di precisione.

Passati alla camera da letto, il fido Enno ha segnalato il cassetto del comò: all’interno erano nascosti un piatto con sopra residui di cocaina ed una busta in cellophane contenente 1.800 euro in contanti.

L’uomo e la donna, tratti in arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Paola, sono stati posti agli arresti domiciliari, poi confermati dall’autorità giudiziaria competente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares