X

Tempo di lettura < 1 minuto

PAOLA (COSENZA) – Quattro persone sono state arrestate al termine di un’indagine coordinata dal procuratore di Paola, Pierpaolo Bruni, ed eseguita dagli agenti della Guardia di Finanza. I quattro, tra cui due soggetti sorvegliati speciali per precedenti condanne per diversi reati, sono accusati di estorsione aggravata commessa con una pistola.

I quattro, durante le previste e autorizzate attività di pesca al tonno rosso dal 27 al 29 maggio 2018, a ridosso delle coste dell’alto Tirreno cosentino, avrebbero estorto agli equipaggi di alcune tonnare, sotto minaccia, una parte del pescato, circa 1000 chili in tutto. I quattro destinatari del provvedimento sono:

  • Carmine Piemontese, 35 anni di Cetraro, già condannato in passato per rapina e lesioni personali.
  • Domenico Iorio, 53 anni di Cetraro, con precedenti penali per ricettazione.
  • Franco Pinto, 61 anni di Cetraro.
  • Raffaele Mazzuca, 56 anni di Cerisano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares