X
<
>

La protesta dei tirocinanti calabresi

Tempo di lettura < 1 minuto

CASSANO ALLO IONIO (COSENZA) – I tirocinanti calabresi sono tornati a manifestare dopo la protesta di due giorni fa con il blocco della strada di accesso all’aeroporto di Lamezia Terme (LEGGI).

Stamani, sulla costa ionica, è stata bloccata la statale 106 nel comune di Cassano allo Ionio. «Continua incessantemente – è scritto in una nota dell’Usb – la protesta dei tirocinanti calabresi».

«Dopo la mobilitazione di martedì 15 giugno, questa mattina è stata bloccata la 106 – annunciano – mentre in tutti i comuni e gli enti calabresi prosegue lo sciopero a oltranza. Fin quando nessuno si degnerà di dare delle risposte a 6.500 persone, non siamo intenzionati a fermarci».

«La politica si assuma le sue responsabilità – concludono – i tirocinanti non sono più disposti ad abbassare la testa».


Il blocco della Statale 106

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA