X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Sono risultati tutti negativi i tamponi eseguiti su bambini e animatori della ludoteca di Mirto Crosia, in provincia di Cosenza, chiusa a seguito della positività riscontrata su una bambina di 4 anni. La notizia è stata comunicata dal sindaco Antonio Russo, che dopo aver appreso della negatività di 51 tamponi su 55, ha poi aggiornato i risultati di tutti i test.

“Tutti negativi i tamponi della ludoteca, 55 su 55 – scrive il primo cittadino – abbiamo ricevuto ulteriore conferma da parte dell’Asp di Cosenza. Cosa succede ora? I bambini rimangono in osservazione, quindi come da profilassi sanitaria continuerà a vigere per loro il regime di quarantena fino a scadenza termine”.

La procedura, spiega il sindaco, viene seguita “perché, anche se con tampone negativo, non è escluso, secondo i protocolli, che possano positivizzarsi. Non è detto che questo accada, ovviamente, ma per la sicurezza pubblica è necessario che rimangano in regime di tutela”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares