X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

MONTALTO UFFUGO (COSENZA) – A Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza, negli ultimi giorni si sono registrati dei casi di positività anche tra gli studenti delle scuole dello Scalo e di Taverna per questo motivo il sindaco Pietro Caracciolo ha annunciato che «dopo aver avuto una riunione con le dirigenti scolastiche, insieme al vicesindaco, delegato alla protezione civile, alla luce di un caso presso l’istituto comprensivo di Taverna e un altro presso quello dello Scalo, si è deciso di disporre la chiusura di tutti i plessi e di procedere alla loro sanificazione, sino al 7 novembre. Nulla a Montalto centro perché non abbiamo registrato casi. Ovviamente l’Asp è stata informata dell’elenco dei compagni di classe dei due studenti e ritengo si stia predisponendo per loro l’isolamento domiciliare».

Oggi è stata pubblicata l’ordinanza. Decise anche la sospensione, in via cautelativa, delle attività didattiche in presenza, per le Scuole dell’Infanzia, Scuole Primarie e Scuole Secondarie di primo grado, afferenti gli Istituti Comprensivi di Taverna e dello Scalo da domani, 3 novembre, fino al 7 novembre compreso.

«E ieri sono ricominciati i controlli su bar e ristoranti – ha detto ancora il primo cittadino – gli esercenti si stanno comportando egregiamente».

Lo stesso primo cittadino ha inoltre spiegato: «A seguito delle nuove disposizioni delle autorità sanitarie, l’aggiornamento dei casi posiviti al Covid-19 sul nostro territorio subisce oggi un notevole incremento. Nel nuovo incremento registrato, vengono considerati sia i risultati dei tamponi rapidi antigenici, sia quelli molecolari. Pertanto, con l’ultimo aggiornamento odierno comunicatoci dell’ASP, si registrano ad oggi, in totale, 50 cittadini positivi al covid-19, per i quali è stata emessa ordinanza di quarantena obbligatoria. Manteniamo alta la guardia, non assembriamoci e manteniamo il più possibile il distanziamento sociale».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares