X
<
>

La scuola di Castrolibero

Tempo di lettura < 1 minuto

CASTROLIBERO (COSENZA) – E’ durata appena tre giorni la chiusura delle scuole a Castrolibero. L’ordinanza del sindaco di Castrolibero è stata, infatti, nel pomeriggio di oggi annullata dal Tar Calabria al quale si erano rivolti 14 genitori rappresentati dall’avvocato Francesco Luberto del foro di Cosenza.

I giudici amministrativi, nel loro provvedimento, hanno sottolineato che la decisione dell’amministrazione comunale «è del tutto carente e gli elementi a disposizione del Comune, privi di qualunque addentellato concreto con la realtà dei dati epidemici a livello locale e della precisa situazione della comunità scolastica interessata, non appaiono idonei da soli a far ritenere che gli istituti scolastici presenti nel territorio comunale, possano costituire un potenziale volàno di diffusione epidemica al punto di giustificare la radicale misura adottata di azzeramento di tutte le attività didattiche in presenza».

I ragazzi, pertanto, dovranno tornare sui banchi fino all’inizio, ormai prossimo, delle vacanze di Natale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares