X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CASSANO ALLO JONIO (COSENZA) – “A seguito di una positività riscontrata ieri su un anziano che doveva rientrare in istituto dopo una breve assenza, questa mattina abbiamo sottoposto a tampone rapido tutti i nostri ospiti, gli operatori sanitari e gli amministrativi. Ventitre ospiti sono risultati positivi, mentre tutte le altre persone sottoposte al tampone sono risultate negative”.

A confermarlo è il presidente del CdA dell’istituto “Casa serena” per anziani di Cassano, Antonio Golia, che precisa che solo due giorni fa 30 anziani e 21 operatori sanitari avevano ricevuto la prima dose di vaccino.

A Cassano Ionio il sindaco Gianni Papasso ha convocato una riunione urgente del Coc per decidere le iniziative da intraprendere e, vista la situazione di contagi nel comune, ha dichiarato la zona rossa fino al 15 febbraio d’accordo con Asp e Regione Calabria.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares