X
<
>

Mario Occhiuto

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – “Da oggi sono negativo al virus, ma resto sempre positivo alla vita e pronto ad agire in modo costruttivo per la città”. Lo ha dichiarato il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, contagiato dal coronavirus poco meno di un mese fa (LEGGI).

“È sempre una bella sensazione fare un giro per la città – ha aggiunto –, sentire la vita, sentire l’aria entrare nei polmoni, sentire i muscoli lavorare. E osservare quello che ti succede intorno, guardare le persone muoversi, darsi da fare, lavorare, parlare, mangiare, amare. Apprezzare la vita e la bellezza della città. Ci sforzeremo di dare maggiore impulso alle manutenzioni e al prosieguo delle opere in corso. Senza trascurare tutto il resto”.

Poi il sindaco ha proseguito: “Il contagio da Covid 19 non è affatto uno scherzo, e la malattia è subdola e può degenerare in modo repentino e letale colpendo tutti gli organi del corpo umano. E può lasciare conseguenze sulla salute. Per questi motivi è essenziale che ci sforziamo tutti di rispettare le prescrizioni imposte dalle norme per il contenimento del contagio”.

“Ringrazio tutti di cuore – ha concluso – per avermi dedicato un pensiero che mi ha aiutato in un momento delicato”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares