X

L'ospedale di Cosenza

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Si è chiusa la raccolta fondi “Cosenza anti-Covid” promossa da un gruppo di giovani cosentini e lanciata il 9 marzo scorso (LEGGI) per fornire materiali e attrezzature all’ospedale Annunziata per la lotta al coronavirus. In poco più di tre settimane l’iniziativa ha raggiunto la sorprendente somma di 123.889,13 euro.

Soldi già accreditati sul conto dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza e pronti per essere investiti in dispositivi di protezione individuali e attrezzature utili al lavoro quotidiano del personale sanitario.

«In soli 20 giorni – scrive uno dei promotori sulla piattaforma gofoundme – siamo riusciti a dare un sostegno determinante agli operatori sanitari che combattono per noi in prima linea, e questo è per noi tutti motivo di grande orgoglio. Pertanto, la campagna può considerarsi conclusa, non accetteremo più donazioni. La somma residua verrà accreditata sul conto dell’AO nei prossimi giorni. Desideriamo, infine, ringraziare uno per uno tutti i donatori. In questo momento che ci costringe tutti a distanza, non ci siamo mai sentiti così vicini».

La conferma dell’avvenuta donazione era arrivata qualche giorno fa, per voce del dirigente dell’Azienda Ospedaliera Achille Gentile, il quale – nel ringraziare promotori e donatori – ha spiegato che non appena possibile sarà reso pubblico l’utilizzo dei fondi.

Ecco il video con cui i ragazzi di “Cosenza anti-Covid” hanno annunciato la chiusura della campagna e ringraziato i tanti donatori.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares