X

L'esultanza di Machach dopo il gol

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Il Cosenza ringrazia Machach e torna a sperare per la salvezza. A Venezia, e in un clima surreale per via della decisione di far giocare la sfida a porte chiuse, i rossoblù pareggiano 1-1 contro i lagunari dopo essere andati sotto nella prima frazione di gioco.

Lo stadio vuoto durante la sfida tra Cosenza e Venezia

È stato il francese, in azione di contropiede a rimettere il risultato in sesto e a non far scemare le speranze di rimanere aggrappati al treno salvezza.

Il pareggio, però, è da considerare solo come un punto di partenza. Martedì si torna subito in campo e al “San Vito-Marulla” arriva il Cittadella: necessario conquistare i tre punti per iniziare un cammino più regolare.

La salvezza diretta è ancora molto distante e l’obiettivo, al momento, può essere solo quello di raggiungere la possibilità di disputare lo spareggio play out. Per farlo, però, bisognerà sfruttare al massimo i turni casalinghi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares