X
<
>

L'allenatore del Cosenza Roberto Occhiuzzi

Tempo di lettura < 1 minuto

PISA – Il Cosenza perde 3-0 a Pisa e vede allontanarsi sempre di più la speranza della salvezza diretta, mentre i toscani si mettono alle spalle le tre sconfitte consecutive.

Dopo 37 secondi c’è subito un’occasione con Mazzitelli che tira dal limite, ma il pallone è alto. Al 9′ Vido serve Palombi che calcia rapidamente, ma la sua conclusione sfiora il palo e va sul fondo.

Al 14′ il Cosenza va vicino al gol, ma Gori e la traversa negano la gioia della rete al colpo di testa di Sacko. Al 28′ ghiotta chance per Vido che solo davanti al portiere mette sul fondo. Al 41′ Schiavi di testa sfiora il palo.

Nella ripresa al 5′ il Pisa passa con Gucher bravo a sfruttare un errore difensivo. Il Pisa controlla facilmente la reazione del Cosenza e raddoppia al 27′ con una magistrale punizione di Mazzitelli. Al 41′ Marin, ben servito da Siega, firma il 3-0.

La squadra di Roberto Occhiuzzi sembra aver mollato, per restare nel campionato di Serie B servirà uno scatto di orgoglio nelle ultime quattro partite. In questo momento i rossoblù, pur occupando il quartultimo posto della classifica, sarebbero retrocessi direttamente senza passare dai playout perché l’Ascoli precede i calabresi di oltre quattro punti.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares