X
<
>

Condividi:

COSENZA – Sale a 98 il numero di vittime del coronavirus in Calabria. Un turista campano è deceduto all’ospedale dell’Annunziata di Cosenza.

L’uomo di Napoli si trovava in villeggiatura a Cariati, dove ha iniziato ad avvertire i sintomi del Covid-19. Da lì gli esami, la positività al coronavirus e il ricovero il 25 agosto scorso nel reparto di malattie infettive dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza.

Successivamente le sue condizioni sono peggiorate ed è stato necessario il trasferimento nel reparto di rianimazione, dove si è spento.

È il primo decesso della seconda ondata in Calabria, arrivato a oltre tre mesi di distanza dall’ultima vittima registrata lo scorso 29 maggio (LEGGI).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA