X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

Dopo la pesante impennata di contagi di ieri quando, per la prima volta dall’inizio della pandemia, la Calabria ha visto la task forze regionale scoprire ben 385 nuovi casi positivi, nelle ultime 24 ore il numero dei casi positivi scoperti rientra nel range dei giorni precedenti attestandosi a 264 nuovi contagi in regione che da oggi è ufficialmente èntrata in zona rossa e pertanto in lockdown (LEGGI).

Quindi, nelle ultime 24 ore sono stati individuati 264 nuovi casi positivi che portano il totale delle persone contagiate dall’inizio della pandemia a 6.714.

I casi scoperti e confermati oggi nelle varie province calabresi sono così suddivisi:

  • Cosenza: 39
  • Catanzaro: 34
  • Crotone: 60
  • Vibo Valentia: 9
  • Reggio Calabria: 122
  • Altra Regione o stato Estero: 0.

Il bollettino regionale ufficializza anche ulteriori 4 decessi (2 a Reggio Calabria, 1 a Cosenza ed 1 a Catanzaro) che portano il totale delle vittime dall’inizio della pandemia a 132.

Sono solo 23 i guariti, 12 a Cosenza e 10 a Catanzaro e 1 a Vibo Valentia, per un totale di 2.101.

Per quanto concerne, invece, i casi attualmente attivi sono saliti a 4.481 ripartiti tra isolamenti domiciliari, ricoveri in ospedale e in terapia intensiva.

Rispetto ai casi di isolamento domiciliare il dato odierno registra un aumento di 238 casi che portano il totale dei casi in isolamento da 4.016 a 4.254.

Per quanto riguarda i ricoveri in ospedale diminuiscono di 5 unità tornando a 212, mentre le terapie intensive aumentano di altre 4 unita passando a 15 (4 sono ricoverati a Cosenza, 6 a Reggio Calabria e 5 a Catanzaro).

Si mantiene preoccupante anche la situazione nei reparti ordinari visto che Catanzaro ospita 52 persone contagiate, Cosenza 78, Reggio Calabria 62, Crotone 15 e Vibo Valentia 5.

I dati indicano ancora che in Calabria, ad oggi, sono stati sottoposti a test 289.207 soggetti (2.868 in più rispetto a ieri) per un totale di 292.222 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Il dipartimento Tutela della Salute ha anche reso noto che territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Cosenza: CASI ATTIVI  1.379 (78 in reparto, di cui 3 non residenti; 4 in terapia intensiva, 1297 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 679 (630 guariti, 49 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI  693 (52 in reparto, di cui 5 non residenti; 5 in terapia intensiva; 636 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 369 (329 guariti, 40 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI  222 (15 in reparto; 207 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 161 (155 guariti, 6 deceduti)

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 101 (5 ricoverati, 96 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 126 (119 guariti, 7 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 1.819 (62 in reparto; 6 in terapia intensiva; 1.751 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 770 (741 guariti, 29 deceduti).

– Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI  267 (267 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 128 (127 guariti, 1 deceduto). È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 424.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares