X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Maltempo in forte peggioramento sulla Calabria già dalle prossime ore e per tutta la giornata di domani.

Secondo il bollettino diramato dalla protezione civile regionale, infatti, è previsto un grado di allerta Arancione per le aree tirreniche della Calabria ad eccezione dell’area di Reggio Calabria dove l’allerta sarà solo gialla come nel resto della Regione. Stessa condizione tanto per la nottata di oggi 25 settembre quanto per la giornata di domani 26 settembre.

Lo scenario previsto dalla Prociv Calabrese vede la presenza di piogge diffuse e temporali sparsi, anche a carattere di rovescio, sull’alto e il basso Tirreno Cosentino, nel Catanzarese e nel Vibonese. Tutti i fenomeni saranno caratterizzati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e possibili locali grandinate. A ciò si aggiungono nelle medesime zone, venti di burrasca con raffiche intense e mareggiate sulle coste.

Mentre sul resto della Calabria sono previsti temporali e piogge sparse con forte rischio di fenomeni elettrici,

I fenomeni sono collegati all’arrivo sulla regione della prima perturbazione dell’autunno che porterà ad un brusco abbassamento delle temperature almeno fino all’inizio della prossima settimana

Nel frattempo il sindaco di Lamezia, Paolo Mascaro, ha disposto «con ordinanza la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado e degli asili nido comunali nel territorio di Lamezia Terme per sabato 26 settembre. Ciò – prosegue il Sindaco – a seguito della nota della Protezione civile ove si è indicato un livello di allerta
arancione per l’intera giornata».

Come il sindaco Mascaro diversi altri sindaci hanno proceduto alla chiusure delle scuole, tra questi Francavilla Angitola, Filadelfia e Polia nel Vibonese..

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares