X
<
>

La Presila Catanzarese innevata nella zona di Cerva

Condividi:
1 minuto per la lettura

CATANZARO – Neve fino alle quote collinari, con diversi centri coperti dalla coltre bianca sia per le abbondanti nevicate durante la notte sia per quelle ancora in atto durante la mattina. Il mese di marzo è iniziato in questo modo in Calabria.

Sono diversi i centri del Catanzarese, del Crotonese e del Cosentino ad essersi svegliati sotto la neve, con il maltempo che imperversa in diversi paesi sopra i 600/700 metri.

Le temperature sono scese sotto lo zero in tutte le zone montane, mentre lungo la costa si fermano al massimo a 7 gradi, confermando le previsioni meteo che indicavano l’arrivo di una intensa perturbazione invernale.

Alcuni sindaci, come nel caso dei centri di Cerva e Petronà (in provincia di Catanzaro), hanno deciso di ordinare la chiusura delle scuole per evitare problemi nella gestione degli ingressi e delle uscite dai plessi, anche perché non mancano i disagi per la circolazione stradale nonostante l’intervento dei mezzi spazzaneve e spargisale.

Nessun disagio, al momento, sulle strade principali e sull’autostrada A2 del Mediterraneo.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

EDICOLA DIGITALE