X
<
>

Un'udienza del processo Stige

Tempo di lettura 8 Minuti

CROTONE – Storica sentenza contro il “locale” di ‘ndrangheta di Cirò: ben 609 anni di condanne sono stati inflitti a boss, gregari e ai loro referenti politici e istituzionali o presunti tali. Tra i 54 condannati ci sono l’ex sindaco di Cirò Marina ed ex presidente della Provincia di Crotone Nicodemo Parrilla, a cui sono stati inflitti 13 anni, e l’ex sindaco di Strongoli Michele Laurenzano, al quale ne sono stati comminati 8, ma è stato assolto l’ex vicesindaco di San Giovanni in Fiore Giovambattista Benincasa (difeso dall’avvocato Luigi Morrone).

Ma sono quelle per Giuseppe e Silvio Farao, boss ergastolani condannati a 30 anni ciascuno, capi storici di un’organizzazione criminale che comandava su mezza Calabria e aveva proiezioni al Nord Italia e all’estero, specie in Germania, le pene più elevate.

Spicca anche la condanna a 15 anni e 6 mesi per l’ex assessore ai Lavori pubblici di Cirò marina Giuseppe Berardi, ritenuto la cerniera tra politica e ‘ndrangheta in virtù delle sue parentele.

TUTTE LE NOTIZIE SULL’OPERAZIONE STIGE

Lo ha deciso il Tribunale penale presieduto da Massimo Forciniti (e composto, inoltre, da Elvezia Cordasco e Davide Rizzuti), dopo una camera di consiglio iniziata dal mattino e terminata poco dopo le 19. Il presidente Forciniti ha impiegato tre quarti d’ora soltanto per pronunciare il verdetto, alla presenza dei vertici provinciali delle forze dell’ordine, giunti in aula a dimostrazione della rilevanza dell’inchiesta il cui impianto è stato sostanzialmente accolto. In taluni casi il collegio giudicante è andato oltre le richieste del pm Antimafia Domenico Guarascio, che incassa con ovvia soddisfazione un altro importante colpo sferrato contro le cosche del Crotonese. Le 24 assoluzioni, se si eccettua forse la posizione di Benincasa, erano marginali. Per molti che alla fine sono stati scagionati lo stesso pm chiedeva l’assoluzione.

Ammmontavano a 760 anni di carcere nel rito ordinario del processo scaturito dalla mega inchiesta che nel gennaio 2018 portò all’operazione Stige, sfociata in 170 arresti. Il pm, in particolare, aveva chiesto 62 condanne e 16 assoluzioni. Ma oltre sei secoli di pene già sono state inflitte nel filone del rito abbreviato già approdato in appello.

Nella sua requisitoria il pm si era soffermato sui tentacoli sulla politica, ripercorrendo i tasselli di un’inchiesta che ha già portato allo scioglimento per infiltrazioni mafiose dei Comuni di Cirò Marina, Strongoli, Crucoli e Casabona e a una serie di interdittive antimafia ad importanti imprese. Perché dall’offerta di pescato delle flotte nei porti di Cariati e Cirò Marina ai servizi di lavanderia industriale, dalla distribuzione di prodotti alimentari anche all’estero, in Germania – a partire dal vino, nel regno del doc, per arrivare al pane e ai semilavorati per pizze – a quella di carta e plastica, dal business dei rifiuti solidi urbani gestito per il tramite di imprese controllate a quello per l’accoglienza dei migranti, senza dimenticare il gioco on line e gli appalti pubblici, tutto era monopolizzato, da 25 anni circa, dal “locale” di Cirò, i cui capi detenevano il “crimine”, nella provincia crotonese, prima dell’avvento del potente boss di Cutro Nicolino Grande Aracri.

L’organizzazione era guidata dal boss ergastolano Giuseppe Farao, ed aveva la sua base operativa nell’area di Cirò, Ciro Marina e nei centri limitrofi, dove sarebbe stata accertata l’operatività delle ‘ndrine distaccate di Casabona e Strongoli. L’imprenditorialità sarebbe stato il tratto caratterizzante della cosca, secondo le direttive impartite dal vecchio boss a figli e nipoti e volte a limitare al massimo il ricorso ad azioni violente ed evitando gli scontri interni. Il controllo del territorio sarebbe stato poi demandato ad una serie di “reggenti”, fedelissimi al boss. Dalle intercettazioni e dalle dichiarazioni dei pentiti è emersa luce sulla rete di imprenditori compiacenti e collusi che ottenevano rapidi pagamenti dalle pubbliche amministrazioni, recuperi di crediti, commesse e favori come assunzioni e finanziamenti. Così sarebbe stato creato un monopolio del pane con lo “schermo” di un organismo consortile direttamente gestito da un personaggio di fiducia di Salvatore Morrone, uno dei presunti esponenti di vertice del “locale”, sino all’interposizione del figlio Francesco.

La cosca si era inserita anche nel commercio dei prodotti vinicoli sia in Italia che in Germania, costringendo i ristoratori calabresi operanti nel land del Baden Wurttemberg e dell’Assia ad acquistare dalla Cav Malena Pasquale srl che così sbaragliava la concorrenza. Ancora, tra gli affari ci sarebbero stati il riciclo di materie plastiche e della carta e la raccolta dei rsu, grazie alla complicità di amministratori pubblici finiti agli arresti insieme, tra gli altri, al titolare dell’interdetta De Rico New Geo srl, Antonio Bevilacqua, condannato a 13 anni e 6 mesi, secondo l’accusa servente gli interessi della ‘ndrangheta.

Intanto, il figlio del boss, Francesco Farao, si è pentito e nelle nuove intercettazioni, versate dopo la chiusura delle indagini, il vecchio boss si dimostra amareggiato. A suo dire, collaborando con la giustizia, suo figlio lo ha “ammazzato”. Tra i legali che incassano assoluzioni ricordiamo Salvatore Rossi (per Caterisano) e Domenico Sirianni (per Putrino e Pecoraro).

Sono 54 i condannati (24 gli assolti):

  • AIELLO Natale nato a Botricello il 08/06/1960: (12 anni); 12 anni;
  • ALOISIO Cataldo, nato a Cirò Marina il 14/01/1984, ivi residente: (assoluzione); assolto;
  • ALOISIO Caterina, nata a Crotone il 29/09/1977, residente a Cirò Marina: (assoluzione) 4 anni;
  • ALOISIO Laura, nata a Cirò Marina il 20/05/1992, ivi residente: (assoluzione); assolta;
  • ANANIA Fabrizio, nato a Cirò marina l’8/04/1974, ivi residente: (18 anni) 13 anni;
  • ANANIA Valentino nato a Cirò Marina (KR) il 12/02/1982, ivi residente: (11 anni e 6 mesi) 12 anni;
  • ARENA Tommaso, nato a Cariati il 17/05/1985, residente a Crucoli: (2 anni) 4 anni;
  • AULISI Martino nato a Battipaglia (SA) il 25/07/1987, residente a Bellizzi (SA): (7 anni e 6 mesi) 7 anni;
  • AULISI Sante nato a Battipaglia (SA) il 24/04/1990, residente a Bellizzi (SA): (assoluzione) assolto;
  • BARBIERI Vincenzo nato a Cirò Marina (KR) il 23/11/1959, residente in Germania (D): (20 anni) 14 anni;
  • BENINCASA Giovambattista nato a Catanzaro il 03/11/1964, residente a S. Giovanni in F. (CS): (6 anni) assolto;
  • BERARDI Giuseppe nato a Cirò Marina (KR) il 28/08/1974, ivi residente: (20 anni) 15 anni e 6 mesi;
  • BEVILACQUA Antonio Giorgio nato a S. Giorgio a Cr. (NA) il 26/06/1977, res. a Melissa (KR): (16 anni) 13 anni e 6 mesi;
  • BOMBARDIERE Vittorio nato a Cirò Marina (KR) il 21/03/1963, residente a Cirò (KR): (18 anni) 13 anni;
  • BOMBARDIERI Carlo, nato a Crotone, il 30/08/1953, residente a Cirò Marina: (2 anni) 4 anni;
  • BONESSE Francesco nato a Melissa (KR) il 12/10/1970, residente a Reggio Emilia: (16 anni) 13 anni;
  • BOTTI Roberto, nato a Modena il 31/08/1966, residente a Modena: (7 anni e 6 mesi) 3 anni e 3 mesi;
  • BRUNO Giuseppe nato a Cirò (KR) il 02/10/1956, res. in Germania (D): (16 anni) 12 anni e 3 mesi;
  • CAMPISO Mario, nato a Cariati il 02/03/1981, residente in Germania: (16 anni) 13 anni e 6 mesi;
  • CAPALBO Francesco, nato a Strongoli (Kr) il 29/09/1954: (17 anni e 6 mesi) 11 anni e 3 mesi;
  • CAPRISTO Tommaso, nato a Scala Coeli il 03/03/1977, residente a Waiblingen in Germania: (16 anni) assolto;
  • CARLUCCIO Dino, nato a Cirò Marina il 23/10/1978, ivi residente: (4 anni e 6 mesi) 5 anni e 6 mesi;
  • CATERISANO Massimo Diego nato a Crotone il 30/04/1970, residente ad Isola C. Rizzuto: (assoluzione); assolto
  • CERCHIARA Gabriele nato a Taranto il 22/03/1982, ivi residente a Crucoli (KR): (2 anni) 4 anni;
  • CERMINARA Assunta, nata a Umbriatica il 20/09/1953, residente a Cirò Marina: (16 anni) 13 anni;
  • CHIRIACO Emanuele nato a Crotone il 13/02/1974, ivi res.: (7 anni e 6 mesi) 4 anni;
  • CLARA’ Giuseppe nato a Crotone il 23/04/1965, residente a Santa Severina (KR): (14 anni) 12 anni;
  • COMBERIATI Luigino nato a Petilia Policastro (KR) il 15/07/1973: (20 anni) 15 anni e 3 mesi;
  • DE VITIS Antonio. nato a Gallipoli il 07.02.1947: (2 anni) assolto;
  • ESPOSITO Aniello nato a Napoli il 10/08/1981, residente a Teora (AV): (16 anni) 12 anni e 6 mesi;
  • FARAO Giuseppe di Silvio, nato a Cariati (CS) il 18/05/1984, residente a Cirò Marina: (18 anni) 13 anni e 6 mesi;
  • FARAO Giuseppe nato a Cirò (KR) il 23/02/1947, ivi res.: (24 anni) 30 anni;
  • FARAO Silvio nato a Cirò (KR) il 03/11/1948, ivi residente: (24 anni) 30 anni;
  • FARAO Vincenzo nato a Rotemburg (D) il 31/12/1972, residente a Cirò (KR): (18 anni) 14 anni;
  • FAZI Paolo nato a Pietra Marazzi (AL) il 05/12/1963, ivi residente: (7 anni e 6 mesi) 4 anni;
  • GAIBA Marco nato a Venezia il 17/11/1962, resdiente a Mogliano Veneto: (assoluzione) assolto;
  • GALLO Giuseppe nato ad Aprigliano (CS) il 12/06/1965, ivi residente: (12 anni) 12 anni e 6 mesi;
  • GAMBARDELLA Antonio nato a Cremona il 09/0/1975, ivi residente: (assoluzione); assolto;
  • GIGLIO Vincenzo, nato a Crotone il 06/09/1991, residente a Strongoli: (24 anni) 14 anni e 3 mesi;
  • GRILLINI Andrea nato a Bologna il 17/03/1977, residente a Monterenzio (BO): (7 anni e 6 mesi) 4 anni;
  • LAURENZANO Michele nato a Crotone il 03/08/1975, residente a Strongoli (KR): (12 anni) 8 anni;
  • LOMBARDO Maria Giulia nata Siena il 07/12/1972, residente a Cirò Marina (KR): (assoluzione) assolta;
  • LUCENTE Franco, nato a Crotone il 02/09/1983 e ivi residente: (assoluzione) assolto;
  • MAIOLO Francesco nato a Crotone il 15/12/1976, residente ad Isola Capo Rizzuto (KR): (assoluzione) assolto;
  • MALENA Cataldo, nato a Crotone il 29/01/1979, residente a Strongoli (KR): (16 anni) 11 anni e 3 mesi;
  • MALENA Pasquale nato a Rogliano (CS) il 05/03/1977, residente a Cirò Marina: (14 anni e 6 mesi) 12 anni e 9 mesi;
  • MALETTA Paolo nato a Colosimi (CS) IL 14/10/1965, ivi residente: (3 anni) 3 anni;
  • MANICA Antonio nato a Crotone il 12/06/1972, residente a Prato: (assoluzione) assolto;
  • MAZZA Filippo nato a Corigliano Calabro (CS) il 5/10/1977, residente a Mandatoriccio (CS): (assoluzione) assolto;
  • MAZZEA Francesco nato a Crotone il 17/09/1984, residente ad Isola Capo Rizzuto: (assoluzione) assolto;
  • MIGLIO Enrico, nato a Strongoli (KR) il 15/10/1952, ivi residente: (18 anni) 18 anni;
  • MORRONE Francesco nato a Cariati (CS) il 31/12/1985, residente a Cirò Marina (KR): (18 anni) 4 anni;
  • MURANO Ivano nato a Cariati (CS) il 16/12/1984, residente a Cirò (KR): (2 anni) 4 anni;
  • MUTO Caterisano Vincenzo nato a Cutro (KR), il 27/01/1969, ivi residente: (assoluzione) assolto;
  • NIGRO Alessandro nato a Cariati (CS) il 09/01/1988, residente a Cirò Marina (KR): (assoluzione) 4 anni;
  • NIGRO Salvatore nato a Cirò Marina (KR) il 10/07/1960, residente a Cirò Marina: (18 anni) 13 anni;
  • NIKOLLA Elton nato in Albania il 20/06/1982, residente a Cirò Marina (KR): (2 anni) 4 anni;
  • PANAJA Rocco nato a Crotone il 19/06/1995, ivi residente: (7 anni e 6 mesi) assolto;
  • PAPAIANNI Salvatore nato a Cirò Marina (KR) il 15/11/1975, ivi residente: (18 anni) 20 anni e 9 mesi;
  • PARRILLA Nicodemo nato a Cirò Marina (KR) il 14/09/1959, ivi residente: (13 anni) 13 anni;
  • PECORARO Franco nato a Strongoli il 08/08/1966 residente in Germania: (10 anni) assolto;
  • POTESTIO Nicodemo nato a Cariati (CS) il 21/09/1990, residente a Cirò (KR): (2 anni) assolto;
  • PUCCI Giorgio Salvatore nato a Cirò Marina (KR) il 16/06/1960: (2 anni) 4 anni;
  • PUTRINO Massimo, nato a San Nicola dell’Alto (Kr) il 22/07/1970, residente a Strongoli: (14 anni e 6 mesi) assolto;
  • QUATTROMANI Salvatore nato a Cirò Marina (KR) il 25/09/1960, ivi residente: (assoluzione) assolto;
  • RIILLO Fabio, nato a Crotone il 20/06/1991, residente a Isola Capo Rizzuto: (assoluzione) assolto;
  • RISPOLI Leonardo nato a Cariati (CS) il 06/11/1964, ivi residente: (14 anni) assolto;
  • RIZZO Angela, nata a Savelli l’08/10/1964, residente a Savelli (KR): (assoluzione) assolta;
  • RUSSO Gaetano nato a Crotone il 15/01/1980, ivi residente: (7 anni e 6 mesi) 7 anni;
  • SALVATO Luigi nato a Crucoli (KR) il 21/12/1976, ivi residente: (4 anni) 5 anni;
  • SCARRIGLIA Massimo, nato a Crotone il 3.11.1977, ivi residente: (7 anni e 6 mesi) 9 anni e 8 mesi;
  • SPADAFORA Luigi nato a San Giovanni in Fiore (CS) il 22/01/1951: (18 anni) 15 anni e 4 mesi;
  • SPADAFORA Antonio nato a Crotone l’08/08/1983, residente a San Giovanni in Fiore: (18 anni;) 14 anni e 6 mesi;
  • SPADAFORA Pasquale, nato a Crotone il 19/10/1976, residente a S. Giovanni in Fiore (CS): (20 anni) 20 anni e 8 mesi;
  • SPADAFORA Rosario nato a San Giovanni in Fiore (CS) il 16/07/1987: (18 anni) 14 anni e 4 mesi;
  • TRIDICO Giuseppe nato a Verzino (Kr) il 09/11/1978, residente a Montalcino (SI): (14 anni) 12 anni;
  • VASAMÌ Piero nato in Germania il 20/01/1969, ivi residente: (18 anni) 12 anni e 7 mesi;
  • ZITO Valentino nato a Cirò Marina (KR) 14/02/1970, ivi residente: (12 anni) 12 anni.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares