X
<
>

Il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce

Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, ha disposto da lunedì 9 novembre e per la durata di quindici giorni, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado della città. Una decisione presa in considerazione dell’emergenza epidemiologica in corso. «In giornata firmerò l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole cittadine – affermato il sindaco – una decisione assunta per il dovere primario di tutelare la salute dei nostri bambini e dei nostri ragazzi ed assicurare la massima tranquillità alle famiglie ed allo stesso tempo per contenere il diffondersi del virus».

All’annuncio seguiranno nelle prossime ore i dettagli del provvedimento che in pratica blocca le lezioni in presenza nelle scuole dell’infanzia e nelle primarie che, insieme alle classi di prima media, erano le uniche rimaste aperte come prevede la zona rossa regionale. Le lezioni per le altre scuole si stavano svolgendo con la didattica a distanza. «In questa delicata fase – ha sostenuto il sindaco – occorre la massima responsabilità e collaborazione. Faccio appello al senso di comunità di tutti. Solo insieme ed uniti potremmo superare questa delicata fase. Non siete soli».

Voce ha annunciato che «altre misure applicheremo nelle prossime ore. Una task force di assessori, dirigenti, dipendenti è impegnata al riguardo. Il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile è operativo h 24. Siamo in contatto costante – ha concluso – con Prefettura, Azienda Sanitaria provinciale, Dipartimento della Salute della Regione».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares