X

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – «Il dispositivo emesso dagli uffici regionali sui conferimenti nella discarica di Crotone non ha nulla a che fare con l’ordinanza emessa nei giorni scorsi ma riguarda una vecchia ordinanza del settembre 2019 che autorizzava il sovralzo della discarica di Sovreco per 120.000 tonnellate».

E’ quanto si legge in una nota dell’ufficio stampa della Giunta regionale a chiarimento delle ultime disposizioni in materia di rifiuti (LEGGI) e le dichiarazioni della presidente Jole Santelli sulla necessità di un ciclo virtuoso (LEGGI).

«Il settore regionale che si occupa delle valutazioni ambientali e delle autorizzazioni – prosegue la nota – ha rilasciato nella giornata di ieri il decreto che ne conclude la procedura (decreto dirigenziale n.5734 del 22/05/2020). I conferimenti nella discarica di Crotone si riferiscono a volumi di assestamento della sopraelevazione ordinata a suo tempo e autorizzati ieri dal settore. Nessuna marcia indietro quindi e nessun via libera ai conferimenti presso la discarica privata di Sovreco».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares