X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Il Crotone non va oltre il pari in casa della Salernitana dove pur passando in vantaggio subisce il ritorno degli avversari. Cagliari a più cinque

SALERNO – Mezzo passo falso per il Crotone che passa in vantaggio a Salerno ma poi si fa raggiungere e conquista solo un punto che fa allontanare il Cagliari in vetta al campionato di Serie B. La partita è terminata 1-1, fra mille emozioni.

La partita è stata molto aperta e non si è notata la differenza fra la seconda della classe, allenata da Ivan Juric, e la penultima della classifica, guidata dalla panchina da Leonardo Menichini.

Malgrado il pareggio e quindi il punto per parte restano ben saldi gli obiettivi delle due squadre: il Crotone resta saldamente in seconda posizione, a quota 56, a cinque lunghezze dalla capolista Cagliari e con ben otto punti di vantaggio sul Pescara; i granata restano penultimi, a quota 25, con più quattro sul Como e molto vicina a Lanciano, Vercelli e Modena.

Dopo ben quattro ghiotte occasioni in favore della Salernitana (con un palo colpito da Donnarumma), i calabresi riescono a passare in vantaggio al 21esimo minito, grazie a Stoian, servito al bacio da Ricci. Al 42esimo minuto, poi, in sospetto fuori gioco, ha pareggiato i conti, di testa, Coda. Brividi durante il recupero del secondo tempo, infine, con i padroni di casa in dieci (per il rosso a Terracciano) e con il difensore Ceccarelli spedito in porta.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares