Tempo di lettura 2 Minuti

CROTONE – “Il mio entusiasmo è alle stelle”. Davide Nicola si presenta così alla città di Crotone. Sarà lui a guidare dalla panchina la squadra rossoblu nel suo primo, storico campionato di Serie A, e sa bene che sarà un compito gravoso ma per molti versi entusiasmante.

“Questa di Crotone è una specie di perla – dice – una realtà consolidata con professionisti molto competenti. Mi è bastato pochissimo per decidere di venire qui, è una chimica che scatta e che ti porta a non farti troppe domande. Sono affamato, ambizioso ma anche realista, so che posso e devo crescere, e credo che questo sia il contesto giusto. Qui tanti giocatori e allenatori hanno potuto valorizzarsi ed esprimere le loro qualità. So che qui avrò il supporto per esprimere il mio calcio, le mie idee, e sono qui per dare tutto quello che posso”.

La salvezza? “Non sarà facile, sarebbe una favola. Ma mi piace credere nelle favole e so che crederci può aiutare a farle avverare. La Serie A è difficilissima, e il primo anno è lo scoglio più duro, ma con passione ed entusiasmo sicuramente si parte avvantaggiati. E qui ci sono”.

Il neo allenatore del Crotone ha aggiunto: “Appena arrivato mi sono trovato subito a mio agio. Tutti hanno voglia di sentirsi parte del Crotone, e questo mi ha colpito. Arrivo con la voglia e l’entusiasmo alle stelle, questa realtà è una specie di perla, qui sono transitati allenatori e giocatori che sono arrivati ai massimi livelli, è la location giusta per crescere e sono onorato di entrare a far parte di questa famiglia”,

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA