Davide Nicola

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 Minuti

CROTONE – «Da adesso in avanti dobbiamo giocare tutte le gare per i tre punti». Dopo le partite con le prime della classe, Davide Nicola, avverte la possibilità per il suo Crotone di poter iniziare a fare risultato anche in trasferta. Il tecnico calabrese, nella conferenza stampa prima della partenza per Bergamo dove i rossoblu saranno impegnati sabato nell’anticipo delle 18, vede un Crotone in crescita dopo le prove contro Juventus e Roma.

«Andiamo a Bergamo per fare il massimo pur consapevoli che l’Atalanta è fortissima ed in forma strepitosa. Siamo consapevoli che da questo momento in poi tutte le gare bisogna giocarle per i tre punti o almeno cominciare a fare risultato in trasferta. Dobbiamo essere più pratici e cinici perché ancora commettiamo qualche ingenuità. Il Crotone deve pensare solo a se stesso e non alle squadre alle quali si possono prendere punti». Nicola ha evidenziato quanto la squadra sia cresciuta rispetto alla gara di andata con l’Atalanta, match nel quale il Crotone subì la sconfitta interna più pesante (1-3) anche se si giocava sul neutro di Pescara. «Siamo molto più equilibrati – ha aggiunto Nicola – ed accettiamo l’uno contro uno, abbiamo più abilità nell’occupare il campo».

Per lo schieramento contro l’Atalanta Nicola ha fatto intendere che potrebbe riproporre il modulo con la difesa a tre visto con la Roma è con gli esterni pronti a rientrare e tre attaccanti in ripartenza. «La nostra espressione di gioco – ha detto ancora il tecnico – prevede la possibilità di giocare a tre in difesa ma anche di schierarsi a quattro. Abbiamo studiato con attenzione il gioco degli avversari, dobbiamo migliorare la qualità con la quale facciamo in campo quello che abbiamo previsto».

In casa Atalanta

Confermati in vista del Crotone i diffidati Gomez, Kessie, Kurtic e Masiello. Come domenica scorsa a Palermo il fantasista farà coppia con Petagna e il difensore ha come alternativa Zukanovic nel trio con Toloi e Caldara, mentre l’ivoriano affiancherà in mezzo Freuler con Cristante prima opzione dalla panchina. Sulle fasce, inamovibile Conti a destra, il recuperato Dramé non insidia Spinazzola, che ha lavorato a parte solo mercoledì per noie al ginocchio destro. Out Konko (polpaccio sinistro), Migliaccio (distorsione alla caviglia sinistra) e Melegoni (flessori), indisponibile anche l’ecuadoriano Cabezas, rimasto a disposizione della nazionale senior (mercoledì 22 l’amichevole con l’Honduras) dopo il Sudamericano Under 20. Venerdì rifinitura a porte chiuse e presentazione del nuovo main sponsor.

In casa Crotone

Seduta di allenamento mattutina per il Crotone in vista della sfida contro l’Atalanta, di sabato 18 febbraio a Bergamo. Prima dell’allenamento i calciatori sono stati impegnati in sala video per visionare il gioco degli avversari. Subito dopo la squadra ha svolto lavoro tattico, partitella a campo ridotto e tiri. A parte ha lavorato solo Rohden che sta recuperando dall’infortunio ma non sarà a Bergamo. È rientrato in gruppo Martella rimasto fermo due giorni per influenza. Domattina è in programma la rifinitura e, dopo il pranzo, la partenza per la Lombardia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •