Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – Dati non entusiasmanti quelli resi noti dall’Eurostat che ha messo in luce nel suo ultimo rapporto relativo al 2018.

Secondo l’istituto di statistica europeo quattro su cinque delle Regioni con il tasso di occupazione più basso in Europa sono nel Sud Italia con meno della metà delle persone tra i 20 e i 64 anni che ha un lavoro a fronte del 73,1% medio in Ue.

I dati Eurostat riferiti al 2018 sono, quindi, impietosi con la regione peggiore in graduatoria che è la Mayotte (Regione d’oltremare francese che è in Africa vicino al Madacascar), unica non italiana, con il 40,8% delle persone tra i 20 e i 64 anni al lavoro seguita dalla Sicilia che fa registrare il 44,1%, dalla Campania con il 45,3%, dalla Calabria con il 45,6% e, infine, dalla Puglia con il 49,4%.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA