X
<
>

Nicola Zingaretti assieme a Pippo Callipo

Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – «Il voto del 26 gennaio rappresenta uno spartiacque importante per il riscatto della Calabria. Il Partito Democratico, il centrosinistra unito e le forze civiche della coalizione hanno dimostrato di avere coraggio, mantenendo fede all’impegno di rinnovamento e cambiamento, superando anche divisioni e polemiche».

Con queste parole il segretario nazionale del Partito Democratico Nicola Zingaretti in un messaggio congiunto agli iscritti e firmato con il commissario regionale del Pd calabrese, Stefano Graziano, e il responsabile nazionale per il Mezzogiorno Nicola Oddati, ha salutato l’inizio della campagna elettorale nel segno di Pippo Callipo (LEGGI LA SUA INTERVISTA AL QUOTIDIANO DEL SUD).

«Con umiltà e responsabilità – proseguono Zingaretti, Graziano e Oddati – abbiamo deciso di appoggiare l’autorevole candidatura a governatore di Pippo Callipo, imprenditore che vince e non si arrende, espressione della Calabria che resiste e che vuole rinascere per lavorare sul presente e consentire alle future generazioni di avere opportunità concrete per non essere costrette a lasciare la propria terra».

Inoltre il trio di dirigenti del Pd ha evidenziato come «abbiamo fatto una sana autocritica, messo in discussione equilibri. Grazie al contributo di tutti, abbiamo compiuto scelte difficili nella fase di composizione delle liste, dimostrando con i fatti di incarnare la domanda di cambiamento che viene dai calabresi. Abbiamo come sempre percorso la strada delle legalità e della trasparenza senza fare compromessi».

Questo perché per Zingaretti, Graziano e Oddati «la legalità è un valore imprescindibile in una terra dove spesso la politica è stata succube degli interessi della criminalità organizzata. Tutti oggi hanno compreso che il nostro è un progetto sano, autentico, virtuoso, che ha già risvegliato l’entusiasmo di tanti calabresi, ai quali è drammaticamente chiaro il blocco di interessi di cui è portatore il centrodestra calabrese, sempre più in affanno e diviso».

A questo punto «il Partito Democratico – conclude il testo – con tutto il suo bagaglio di idee e valori vuole prioritariamente tutelare la dignità della Calabria e i diritti dei calabresi. Oggi c’è grande entusiasmo attorno al nostro progetto, e grande fiducia attorno a Pippo Callipo. La nostra è l’unica coalizione libera e democratica, e il nostro è l’unico candidato presidente credibile per guidare questa grande e bella regione. Ma c’è bisogno che tutte e tutti ci mobilitiamo attivandoci per far sì che il cambiamento da necessità e speranza diventi reale. Insieme, con fiducia».

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares