Tempo di lettura < 1 minuto

Il professionista non andava a scuola ufficialmente per “malattia del figlio”. I carabinieri lo hanno denunciato dopo averlo scoperto a insegnare in un ateneo delle Marche

BAGNARA CALABRA (REGGIO CALABRIA) – Un insegnante di 42 anni di Reggio Calabria è stato denunciato dai carabinieri a Bagnara Calabra per truffa ai danni dello Stato.

I militari hanno scoperto che il quarantaduenne ha svolto in più occasioni delle lezioni a pagamento presso una Università nelle Marche mentre era in permesso retribuito per “malattia del figlio” presso la scuola dove insegna a Bagnara Calabra.

Dalle indagini è emerso che l’insegnante ha ottenuto dall’Università un compenso complessivo di poco inferiore ai mille euro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •