X

Una confezione di diamanti sequestrata a Reggio Calabria

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Un uomo è stato denunciato per ricettazione all’aeroporto di Reggio Calabria, dove è stato trovato in possesso di 60 carati di diamanti nascosti nel bagaglio a mano.

L’operazione è stata portata a termine dalla polizia di Stato e dalla guardia di finanza nella repressione di reati che si realizzano all’interno dell’aeroporto ed in particolare legati al transito dei passeggeri.

La collana di diamante sequestrata a Reggio

Nell’aeroporto “Tito Minniti” di Reggio Calabria, personale della polizia di Stato in servizio presso la Polaria ed i militari della guardia di finanza hanno denunciato per ricettazione K.R.R., iraniano di 52 anni residente a Milano.

L’uomo, che si doveva imbarcare con destinazione Milano, è stato notato dal personale per il suo atteggiamento insofferente al momento dei controlli di rito ed a seguito di più accurata perquisizione è stato trovato in possesso di diamanti, per un totale di circa 60 carati, custoditi nel bagaglio a mano, senza documentazione idonea atta a comprovarle la lecita provenienza.

Il cittadino iraniano è stato denunciato in stato in stato di libertà per il reato di ricettazione ed i diamanti sono stati sequestrati e posti a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares