Tempo di lettura < 1 minuto

PALMI (REGGIO CALABRIA) – Ennesimo caso di violenza di genere, un uomo ha più volte minacciato di morte e insultato, per circa due anni, dopo la separazione, la ex moglie ponendo in essere anche pedinamenti che hanno generato nella donna gravi stati d’ansia costringendola a modificare le proprie abitudini.

Con l’accusa di stalking il personale del Commissariato di Polizia di Palmi ha eseguito la misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla ex moglie nei confronti di un uomo di 58 anni, di Palmi. Gli investigatori della Polizia di Stato, dopo la denuncia della donna, hanno svolto degli accertamenti che hanno consentito di ottenere indizi sufficienti per chiedere e ottenere l’emissione del provvedimento cautelare nei confronti dell’uomo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •