X
<
>

Gli studenti a lezione in cortile

Tempo di lettura 2 Minuti

LOCRI (REGGIO CALABRIA) – Nelle prossime ore sarà portato a termine il trasferimento di 16 classi del Liceo di Locri nella sede centrale dell’Ipsia di Siderno, ponendo quindi fine ai disagi che stanno vivendo gli studenti. Una volta partito da Palazzo Alvaro il provvedimento ufficiale, spetterà ai dirigenti dei due istituti scolastici organizzare il trasferimento per iniziare le lezioni a Siderno.

La risposta delle istituzioni locali arriva dopo la clamorosa protesta di ieri, quando gli studenti hanno deciso di manifestare spostando le lezioni nel cortile della scuola.

In molti si erano schierati con gli alunni e il personale scolastico. Barbara Panetta, dirigente regionale del Pd, aveva affermato: “La compostezza e la tenacia con cui i ragazzi dell’istituto “Mazzini” di Locri stanno manifestando da giorni, per l’assenza di aule che li ospiti rappresenta la capacità della scuola di formare persone in grado di riconoscere un diritto negato difendendone la su applicazione”.

Per giovedì 21 ottobre la dirigente del Settore Patrimonio della Città Metropolitana Maria Teresa Scolaro, ha organizzato una riunione alla quale prenderanno parte lo stesso Consigliere delegato Carmelo Versace, l’Arch. Giuseppe Mezzatesta del Settore 12 e ovviamente i dirigenti scolastici delle scuole interessate, al fine di organizzare il trasferimento delle aule e l’operatività delle lezioni.

“Preme sottolineare – ha affermato il consigliere delegato Carmelo Versace a margine dell’incontro di Locri – che a differenza di quanto riportato da alcune testate giornalistiche locali, l’iter amministrativo per il trasferimento delle aule era già stato da tempo pianificato. Naturalmente, una volta completato l’iter procedurale con i necessari provvedimenti di natura amministrativa, l’attività di trasferimento sarà effettuata in tempi ragionevoli, previe le opportune verifiche necessarie ad una efficace organizzazione degli spazi dedicati agli studenti”.

La scuola di istruzione superiore, una di quelle che vanta un gran numero di studenti che si iscrivono ogni anno, in aumento rispetto al precedente ha problemi di spazio e non riesce più a trovare aule per consentire agli alunni di frequentare regolarmente le lezioni e per questo si stanno trovando soluzioni indispensabili per permettere la piena funzionalità formativa che consiste in tre indirizzi liceali istruttivi che sono l’elemento caratterizzante del liceo locrese: linguistico, scienze umane e scienze umane con opzione economico e sociale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA