X
<
>

Un parrucchiere

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Il settore dell’estetica e del benessere è sceso in piazza a Reggio Calabria per protestare contro la chiusura legata alla zona rossa.

«Ad ottobre sempre in zona rossa siamo rimasti aperti perché ritenuti non a rischio come settore – dice Rosalba Pizzi presidente professionisti del benessere – abbiamo fatto investimenti e adesso ci chiudono senza un reale motivo perché noi lavoriamo per appuntamento e senza rischi».

Hanno ottenuto un incontro con il prefetto di Reggio Calabria e il sostegno della Città metropolitana. Ma non intendono fermarsi alle parole e domani «apriremo i nostri negozi perché non possono lasciarci morire».

Chiedono di tornare a lavorare e sono disposto ad aprire nonostante le restrizioni.

  •  
  • 43
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares