X

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Durante lo svolgimento dei controlli sul rispetto delle misure per il contenimento del coronavirus, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, coadiuvati dalle unità cinofile della locale Compagnia pronto impiego, hanno arrestato in flagranza di reato un sessantenne reggino pluripregiudicato, sottoponendo a sequestro, complessivamente, 2 fucili, 2 pistole, circa 300 munizioni di vario tipo e più di 300 grammi di polvere da sparo.

Alcune pattuglie delle fiamme gialle hanno perquisito le abitazioni nella disponibilità dell’uomo, situate nel contesto cittadino reggino (Catona) e nel piccolo comune di Calanna.

Le attività di perquisizione hanno permesso di individuare l’arsenale, occultato all’interno di un armadio appositamente lucchettato, rientrante nell’esclusiva disponibilità dell’arrestato, che è stato posto ai domiciliari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares