X
<
>

Condividi:

REGGIO CALABRIA – La polizia ha arrestato a Reggio Calabria e posto ai domiciliari un migrante ivoriano di 30 anni, accusato di essere il responsabile di uno scippo fatto poco prima ai danni di una suora.

Il migrante è stato bloccato dagli agenti della Sezione volanti.

L’uomo era ancora in possesso della borsa che aveva scippato alla suora. L’ivoriano, tra l’altro, era già destinatario del provvedimento di un obbligo di dimora nel Comune di Reggio Calabria e di un divieto di allontanamento dall’abitazione nelle ore serali.

Nel vano tentativo di trattenere la borsa, la suora è caduta ed è stata, per questo, sottoposta a cure mediche.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA