X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

MOTTA SAN GIOVANNI (REGGIO CALABRIA) – A Motta San Giovanni, per come annunciato dal Comune nelle scorse ore, risultano complessivamente dodici casi positivi al Covid-19 segnalati dalla competente Azienda Sanitaria e dall’Ufficio Territoriale di Governo. Di questi undici sono in quarantena domiciliare mentre solo per uno, anche se in miglioramento, permane lo stato di ricovero in ospedale. In merito agli ultimi tre casi, due non sono residenti ma hanno comunicato di trascorrere la quarantena nel territorio mottese e uno è un rientro dall’estero.

L’Ufficio Politiche sociali del Comune è quotidianamente in contatto con i soggetti risultati positivi e in quarantena domiciliare, prestando assistenza e supporto.

In più, dallo stesso municipio, è stato reso noto che “i soggetti in situazione di difficoltà possono contattare l’Ufficio politiche sociali del Comune al numero telefonico 0965718104 ([email protected]) o la Protezione Civile “Garibaldina” ai numeri 0965718130 – 3392944028”. Si invita la cittadinanza ad osservare le disposizioni dettate per prevenire e contrastare la diffusione del Coronavirus, a prestare la massima attenzione, a rispettare il distanziamento, a indossare sempre la mascherina e ad uscire di casa solo per esigenze reali. Si ricorda, inoltre, che con l’ordinanza n. 87 firmata dal presidente facente funzioni della Giunta regionale Nino Spirlì, sono sospese in Calabria tutte le attività scolastiche di ogni ordine e grado, con ricorso alla didattica a distanza, dal 16 al 28 novembre”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares